Apple avrebbe “rubato” la tecnologia per la misurazione della frequenza cardiaca su Apple Watch

L’azienda Valencell ha intentato una nuova causa contro Apple, rea di essersi presentata sotto mentite spoglie per proporre una partnership, al solo scopo di avere accesso ad una serie di prototipi tecnologicamente avanzati.

1451963542-md-15428_11749_160104_Valencell_l

Nell’accusa presentata in un tribunale del North Carolina, la Valancell afferma che Apple ha utilizzato dei propri agenti che, presentandosi come fortemente interessati ad una collaborazione, hanno proposto un’importante partnership e hanno chiesto di avere accesso ad una serie di informazioni riservate. Tali informazioni riguardavano dei prototipi relativi ai sensori per la misurazione della frequenza cardiaca. Secondo la Valancell, tali informazioni trapelate in modo scorretto (visto che Apple si è tirata indietro) sarebbero poi state usate per integrare questa tecnologia sull’Apple Watch.

Per questo motivo, la Valancell chiede ora un lauto risarcimento ad Apple. Vedremo cosa ne penserà il giudice…

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.