Xiaomi Mi 5 verrà commercializzato anche nella variante con Windows 10M?

xiaomi-logo

Prosegue la collaborazione Android e Windows 10 Mobile per lo Xiaomi Mi 5?

Il produttore cinese Xiaomi è riuscito a ottenere talmente tanto successo al di fuori della Cina che, a dispetto della mancanza di un canale di vendita ufficiale nel Vecchio Continente, catalizza l’attenzione dei media (a livello dei più blasonati competitor) ogni in cui un suo smartphone si appresta a essere distribuito sul mercato.

L’ultimo device che sta facendo parlare di sé ancor prima di essere presentato è il successore del Mi 4, ovvero il Mi5.

Come ricorderete, lo Xiaomi Mi 4 è stato commercializzato con a bordo una versione modificata di Android denominata MIUI.
Qualche mese fa, in virtù di un accordo tra Microsoft e l’azienda cinese, è stato rilasciato un firmware particolare per questo smartphone, basato non su Android bensì su Windows 10 Mobile.

Alleanza replicata con il rilascio del tablet Mi Pad 2 in doppia configurazione /Android e Windows 10).

Consci di aver ottenuto un buon successo da questa partnership, le due aziende – secondo alcuni rumour provenienti dalla Cina – potrebbero replicare quanto fatto con Mi Pad 2, rilasciando il Mi 5 con due OS diversi.

Render del Mi 5.
Render del Mi 5.

 

Specularmente identico a livello hardware alla sua controparte Android, il Mi 5 con Windows 10 Mobile disporrà di una dotazione tecnica da primo della classe.

Secondo quando emerso fino a oggi, il Mi 5 sarà basato sul processore Snapdragon 820 di Qualcomm, avrà ben 4GB di memoria RAM e sarà disponibile in tre diversi tagli di memoria, ovvero 16, 64 e 128GB.

La presentazione dello Xiaomi Mi5 dovrebbe avvenire il prossimo 24 febbraio, durante il Mobile World Congress, il che potrebbe significare una commercializzazione internazionale del potente smartphone cinese.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.