MWC16: Tutte le novità di Wiko

 

Al Mobile World Congress 2016 c’è anche Wiko, il produttore francese carico di novità svela tre nuovi smartphone di fascia media: Fever Special Edition, Ufeele Ufeel Lite. Il primo è una nuova versione dell’acclamato Wiko Fever ma con 32 GB di memoria al posto che 16 GB e alcune speciali funzioni software inserita dalla casa. La serie Ufeel è composta invece da due modelli ed è incentrata su materiali di qualità, un buon rapporto qualità/prezzo, sicurezza, con l’arrivo del sensore di impronte digitali.

Wiko Fever Special Edition

E’ una versione rivista del Wiko Fever, da cui differisce per la memoria interna e la personalizzazione 3.0 dell’interfaccia Wiko, con diverse novità tra cui Smart Left page per accedere velocemente a contatti, applicazioni preferite e ultime notizie. All’interno troviamo poi Android 6.0 Marshmallow, l’ultima attualmente disponibile. Confermate poi tutte le specifiche del modello gemello: display da 5.2 pollici Full-HD (424 ppi), processore octa-core da 1.3 GHz, 3 GB di Ram, 32 GB di memoria interna e connettività Lte oltre che una fotocamera principale da 13 Megapixel e una frontale da 5 Megapixel.

Wiko Fever Special Edition debutterà sul mercato italiano da maggio 2016 ad un prezzo di 249,90 euro.

Scheda tecnica completa

  • Display: 5.2 pollici Full-HD
  • Processore: octa-core da 1.3 GHz di clock (modello non specificato)
  • Ram: 3 GB
  • Memoria interna: 32 GB espandibile
  • Fotocamera principale: 13 Megapixel
  • Fotocamera secondaria: 5 Megapixel
  • Connettività: Lte, GPS, Wi-Fi
  • Batteria: 2.900 mAh
  • Sistema operativo: Android 6.0 Marshmallow
  • Peso e dimensioni: 149.5 x 73.9 x 9.2 mm per 150 grammi
  • Prezzo e disponibilità: 249,90 euro | maggio

Wiko U Feel e U Feel Lite


Due nuovi smartphone di un’inedita gamma denominata U Feel in cui “U” sta per “you”. Wiko si è concentrata nel realizzare due smartphone dal rapporto qualità/prezzo competitivo dedicati ad un pubblico giovane: su U Feel troviamo un display da 5 pollici HD con vetro 2.5D, processore quad-core, 3 Gb di Ram, 16 GB di memoria interna, fotocamera posteriore da 13 Megapixel e anteriore da 5 Megapixel con selfie flash. U Feel Lite si presenta, invece, con display da 5 pollici HD, processore quad core, 16 GB di memoria interna ma 2 GB di Ram. Diminuiscono anche i megapixel a disposizione delle fotocamere che diventano da 8 e 5 Megapixel. Il produttore francese ha deciso di puntare anche sulla sicurezza, introducendo per la prima volta un sensore di impronte digitale sul tasto centrale “home”.

I due nuovi modelli Wiko saranno disponibili in Italia a partire da maggio 2016, ad un prezzo di 199,90 euro per U Feel, nelle colorazioni Lime, Space Grey, Chocolate, Slate, Creamy e 179,90 euro per U Feel Lite, nelle varianti Lime, Slate, Chocolate, Bleen.

Wiko UFeel

  • Display: 5 pollici HD (1280 x 720 pixel)
  • Processore: quad core da 1.3 GHz (modello non specificato)
  • Ram: 3 GB
  • Memoria interna: 16 GB espandibile tramite Micro-SD
  • Fotocamera principale: 13 Megapixel
  • Fotocamera secondaria: 5 Megapixel
  • Connettività: Lte, GPS, Bluetooth, Wi-Fi
  • Batteria: 2.500 mAh
  • Sistema operativo: Android 6.0 Marshmallow
  • Peso e dimensioni: 143 x 70.7 x 8.55 mm per 145 grammi
  • Prezzo e disponibilità: 199,90 euro | maggio
  • Altro: connettività Dual-SIM, sensore di impronte digitali

Wiko U feel Touch

  • Display: 5 pollici HD (1280 x 720 pixel)
  • Processore: quad core da 1.3 GHz (modello non specificato)
  • Ram: 2 GB
  • Memoria interna: 16 GB espandibile tramite Micro-SD
  • Fotocamera principale: 8 Megapixel
  • Fotocamera secondaria: 5 Megapixel
  • Connettività: Lte, GPS, Bluetooth, Wi-Fi
  • Batteria: 2.500 mAh
  • Sistema operativo: Android 6.0 Marshmallow
  • Peso e dimensioni: 143 x 70.7 x 8.55 mm per 145 grammi
  • Prezzo e disponibilità: 179,90 euro | maggio
  • Altro: connettività Dual-SIM, sensore di impronte digitali
tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.