HTC Vive aperti i pre-ordini in Italia: il prezzo è stellare

Dopo l’annuncio globale al Mobile World Congress 2016 di Barcellona della scorsa settimana, HTC ha dato oggi il via all’apertura dei pre-ordini italiani per il suo visore dedicato alla realtà virtuale, HTC Vive. Sviluppato in collaborazione con la nota e apprezzata casa videoludica Valve, il caschetto futuristico della compagnia taiwanese è stato posizionato ad un prezzo di 899 euro con una disponibilità effettiva dal 5 di aprile. Insieme al visore, le due aziende hanno annunciato tre nuovi contenuti disponibili al lancio:

“Tilt Brush, di Google:​ ​la magia di​ ​disegnare in uno spazio in 3D con la realtà virtuale liberando la propria creatività con colpi di pennello tridimensionali, stelle, luce e persino fiamme.​ ​La​ ​stanza è​ ​una​ ​tela su cui dipingere e la​ ​propria immaginazione è una tavolozza che dà vita a infinite creazioni.

Job Simulator: The 2050 Archives, di Owlchemy Labs: in un simpatico mondo futuristico dove i robot hanno ormai preso il posto degli esseri umani in ogni attività di produzione, con ‘Job
Simulator’ si​ ​può sperimentare il vecchio significato della parola “lavorare”.

Fantastic Contraption, di Northway Games: Camminando su un’isola​ ​verde​ ​che galleggia nel cielo, sarà possibile costruire con le proprie​ ​mani una macchina grande quanto un cavallo​ ​per poi vederla​ ​muoversi​ ​nello spazio​ ​nel mondo.”

HTC Vive è al momento la soluzione per la realtà virtuale più completa sul mercato: dotata di sensori di posizione, telecamera incorporata e controller VR wireless, è difficilmente paragonabile ai visori che sfruttano i moderni smartphone per ricreare scenari virtuali. Il prezzo è quindi giustificato dall’hardware e dalla tecnologia inserita ma è ben lontano da essere considerato una proposta aggressiva per il mercato consumer, in particolar modo per i videogiocatori che dovranno dotarsi di un computer di fascia alta da sfruttare come macchina di elaborazione. Sull’altro versante, il visore di Oculus, compagnia acquisita da Facebook, approderà in Italia il 28 marzo a un prezzo di 699 euro, 200 euro in meno di HTC Vive. Ultima ma sicuramente più consolidata nel settore gaming,Sony, che con i PlayStation VR si appoggerà alla console PlayStation 4 per offrire contenuti. Il prezzo della proposta nipponica non è ancora noto ma dovrebbe aggirarsi intorno ai 700 euro con disponibilità nella seconda metà del 2016.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.