5G Vodafone e TIM in 3 città del Nord, Centro e Sud

Vodafone e TIM hanno confermato che entro il 2020 ben 3 città del Nord, Centro e Sud saranno dotate di servizi 5G.

5G Vodafone e TIM in 3 città del Nord, Centro e Sud

La 5G sarà attiva in almeno 3 città italiane del nord, centro e sudentro il 2020, grazie a Vodafone e TIM. “Vodafone è già fortemente impegnata in Italia nello sviluppo delle reti ultrabroadband 4G e fibra e ha già chiesto al Mise di poter sperimentare la tecnologia 5G”, ha dichiarato l’amministratore delegato Aldo Bisio.

TIM sta lavorando analogamente sullo sviluppo delle reti di quinta generazione. “Siamo molto impegnati nel sostenere lo sviluppo del 5G con Ericsson e nei nostri laboratori di ricerca a Torino”, ha dichiarato il presidente di Telecom Giuseppe Recchi. “Così potremo rispettare l’obiettivo di avere una grande città in 5G entro il 2020. Stiamo definendo in questi giorni quale sarà la città”.

5g lte

Presumibilmente fra le candidate potrebbero esservi Milano e Torino. La prima di fatto è sempre stata avanguardia di tutte le nuove tecnologie di telecomunicazioni. La seconda è sede del TiLab e ha ospitato tutte le sperimentazioni Telecom degli ultimi anni. Delle altre potenziali è difficile fare previsioni

Nel frattempo la commissione Industria del Parlamento europeo ha stabilito che la scadenza del 2020 per l’implementazione della 5G non sarà rigida. Per motivi “debitamente giustificati” sarà possibile una proroga al 2022. Il tema è quello delle frequenze a 700 MHzche dovranno essere liberate dai broadcaster televisivi per essere concesse al mobile. La loro principale qualità è di penetrare gli edifici e coprire grandi aree territoriali con un ridotto numero di antenne.

Qualcomm è in pole position sul fronte chipset per modem e dispositivi 5G. Il presidente di Qualcomm Europa, Enrico Salvatori, ha spiegato che il loro lancio commerciale è previsto per il 2019.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.