Il 90% degli smartphone venduti al mondo sono Android

Risultati immagini per Il 90% degli smartphone venduti al mondo sono Android

Android vs iPhone. Queste sono le lotte tra gli smartphone con un netto dominio dell’androide rispetto alla mela morsicata con un punteggio di 9 ad 1.

Impietosi i dati pubblicati da Strategy Analytics che mostra come l’88% dei tutti gli smartphone venduti nel mondo siano Android. La mappa che vedete di seguito mostra come ormai una delle poche roccaforti di Apple siano gli Stati Uniti ed il Canada dove iPhone vende ancora benissimo ma il resto del mondo è dominato da Android un po ovunque.

http://i2.wp.com/deviceatlas.com/sites/deviceatlas.com/files/images/Map-iOS-vs-Android_0.png?w=640&ssl=1

Gli stessi dati mostrano come la quota di mercato si Apple sia del 12% e quindi a conti fatti, nel periodo che va da luglio a settembre 2016, Windows e Blackberry sono ormai scomparsi.

Risultati immagini per Il 90% degli smartphone venduti al mondo sono Android

Se la leadership di Android al momento non è attaccabile da nessuno, se Windows avesse offerto una valida alternativa ai due in testa, forse Apple avrebbe una quota inferiore al 10% ed Android sempre molto alta ed inarrivabile ma Microsoft sembrerebbe voglia abbandonare definitivamente il suo sistema operativo mobile concentrandosi sui proditti cloud.

 

Nel mondo dei sistemi operativi però c’è molto fermento sopratutto per quanto riguarda altri sistemi alternativi, Tizen su tutti che è sviluppato da Samsung, ma che come Firefox OS non sta trovando spazio nel dominio Android. Nel terzo trimestre del 2016 sono stati spediti ben 375 milioni di smartphone con una crescita del 6% rispetto allo scorso anno con un aumento del 10.3% delle vendite di smartphone Android mentre sono calate del 5.2% quelle di iPhone.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.