AGCOM: IN ITALIA AUMENTANO LE LINEE ADSL, FIBRA E I MESSAGGI SU WHATSAPP

Risultati immagini per AGCOM: IN ITALIA AUMENTANO LE LINEE ADSL, FIBRA E I MESSAGGI SU WHATSAPP

A chiusura 2016 AGCOM ha fatto il punto della situazione sulle comunicazioni nel nostro Paese. Ebbene, nonostante in molte zone d’Italia la qualità delle linee ADSL non sia poi così elevata, gli accessi complessivi alla rete fissa a banda larga superano le 15,4 milionidi unità.

Dati Linee Mobili e Adsl 2016

Si tratta di una crescita di 630.000 unità su base annua. Va inoltre segnalato che le linee
NGA (Next Generation Access) sono oltre due milioni (pensate, con un aumento di 720.000 unità dall’inizio dell’anno) e questo soprattutto grazie alla crescita di Telecom e Vodafone.

Tuttavia, la maggior parte degli italiani non può contare su reti Internet così veloci dato che secondo i dati dell’Osservatorio sulle comunicazioni pubblicati oggi da Agcom,
le linee broadband di velocità superiore ai 10 Mbit (quasi 7,5 milioni di unità)
sono il 48,5% del totale, di cui il 12,8% è rappresentato da linee oltre i 30
Mbit.

Per quanto riguarda i provider, invece, il market share di Telecom Italia è pari al 46%, con un calo dell’1% rispetto allo stesso periodo del 2015 e cresce Vodafone (+0,5%).

Nel settore delle linee mobili, invece, c’è stato un piccolo aumento, con l’attivazione di 410mila linee ma è da attribuirsi esclusivamente ai MVNO. Mentre per quanto riguarda il market share dei vari operatori Telecom Italia si conferma leader di mercato con una quota del 30,3%.

Segue a distanza minima Vodafone con una quota del 29,2% e un po’ più distante, troviamo Wind con una quota del 22,4%. Anche se quest’ultimo con la fusione con 3 Italia che diventerà operativa a giorni diventerà il primo operatore nazionale.

E se parliamo di comunicazione non possiamo che evidenziare un aspetto messo in luce dal rapporto di AGCOM: gli sms sono in via di estinzione.

Gli sms inviati da inizio anno sono stati 17,8 miliardi. Non sono pochi in senso assoluto ma chiaramente bisogna considerare i trend e i messaggi di testo inviati si sono ridotti del 27,7% rispetto allo stesso periodo del 2015 e di oltre il 75% rispetto al livello massimo raggiunto nel 2012 (72,2 miliardi).

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.