Dati comScore: Apple è il primo produttore negli USA, ma Android è la piattaforma più diffusa

ComScore ha recentemente pubblicato i dati relativi alla diffusione di smartphone e sistemi operativi mobile nel mercato statunitense nel terzo trimestre del 2015. Cominciando dai grandi numeri, gli utenti che utilizzano uno smartphone sul territorio americano sono ben 191.1 milioni, con una penetrazione del mercato pari al 77.1% della popolazione.

L’analisi dei dati, riproposti nelle tre tabelle qui elencate, ci permette di scoprire che Apple è ancora il primo produttore negli USA con una quota di mercato del 44.1%, in crescita di 0.6 punti percentuale rispetto al trimestre precedente.

Subito dietro troviamo Samsung posta al 27.4% ed in calo di ben 1.3 punti percentuale, seguita a sua volta da LG al 9%, con una crescita di 0.9 punti e Motorola e HTC, rispettivamente al 4.7% e 3.4% e in calo di 0.2 e 0.1 punti percentuale.

Passando invece all’analisi della diffusione dei sistemi operativi, troviamo Android in testa con il 51.7% di market share, in leggero calo di 0.4 punti rispetto al trimestre precedente. iOS rispecchia esattamente i risultati ottenuti da Apple come produttore e si attesta al secondo posto con uno share del 44.1%, mentre Windows Phone è in terza posizione con un calo di 0.1 punti che lo porta ad avere uno share del 2.9%.

Chiude la classifica BlackBerry, in continuo calo inesorabile di 0.1 punti e che ora raggiunge uno share del 1.2%.

L’analisi di comScore si conclude con una rapida occhiata a quelle che sono le applicazioni più popolari presenti sugli smartphone americani. Naturalmente, il primo posto è stabilmente occupato da Facebook presente sul 75% degli smartphone, seguita Facebook Messenger e YouTube, rispettivamente presenti sul 59.8% e 59.5% degli smartphone utilizzati in America.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.