Due gadget interessanti direttamente dal CES 2016

 

Come di consueto il CES 2016 si rivela la fiera per eccellenza delle piccole novità che probabilmente non rivoluzioneranno il modo di intendere la tecnologia, ma che possono suscitare grande interesse nel pubblico. Ecco a voi due di queste.

selfie

Il primo curioso accessorio di cui vogliamo parlarvi in questo articolo è una camera stick ottima per scattare selfie, ma anche per eseguire scatti durante un’attività sportiva. Il nome di questo accessorio è Pic e, grazie al suo corpo flessibile, potrà essere avvolto al polso o ad esempio al manubrio della vostra bicicletta. Il dispositivo è in grado di registrare inoltre video in Full HD e potrà quindi essere utilizzato come una vera e propria action cam. Il dispositivo è dotato di una memoria interna da 16gb e potrà essere collegato direttamente ad un computer per visualizzare scatti e video catturati. Il prezzo è di 149$.

20150417025249-10.no_ugly_accessories_2

Se siete fan di Star Wars di sicuro sapete che è possibile acquistare un esemplare di BB-8: si tratta di un vero e proprio mini drone che adesso ottiene finalmente un controller interessantissimo. Sphero, il team che produce l’accessorio, ha infatti mostrato durante il CES 2016 un indossabile che, tramite movimenti del polso, vi permetterà di controllare a distanza il vostro BB-8. Il dispositivo è davvero interessante e pur non essendo ancora in versione definitiva siamo sicuri che farà sognare gli amanti di Star Wars e dei piccoli droni. La Force Band sarà disponibile durante la seconda metà del 2016.

bb81

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.