Free Mobile e la rete italiana. Accordo vicino con Nokia

Risultati immagini per Free Mobile si affida a Nokia per la costruzione delle proprie infastrutture di rete

La fusione Wind e 3 Italia ha spalancato le porte in Italia a Free Mobile, compagnia telefonica low-cost sostenuta da Xavier Niel. Il presidente di Iliad ha deciso di colonizzare anche il nostro territorio dopo gli ottimi risultati raggiunti in Francia negli ultimi anni.

Se ci riuscirà solo il tempo potrà dirlo, ma sta di fatto che la strada è ancora lunga e tortuosa, ne riparleremo solo nella seconda metà del 2017, per quand’è previsto l’insediamento (prima le società di Hutchinson e Vimpelcom dovranno unificare le proprie reti, per fare posto solo in un secondo momento a Free Mobile, che ricordiamo erediterà frequenze ed antenne proprio dagli altri due gestori, con cui ha già sancito un accordo di roaming 2G, 3G e 4G su base quinquennale).

Stando a quanto riportato dal portale transalpino UniversFreebox, Xavier Niel starebbe gettando le basi per intessendo un accordo commerciale con Nokia, fornitore della strumentazione anche in patria.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.