Galaxy S8 con Bixby, Samsung lancia la sfida ad Apple Siri

È ufficiale: il prossimo smartphone top gamma Samsung Galaxy S8 avrà un nuovo assistente digitale proprietario, chiamato Bixby, la cui maggior peculiarità è l’essere modulare. Per svilupparlo e renderlo sempre più utile e versatile servirà quindi l’apporto degli sviluppatori.

Galaxy S8 con Bixby, Samsung lancia la sfida ad Apple Siri

Fino alla scorsa settimana non era che una voce di corridoio, ora invece è ufficiale: il Galaxy S8 avrà un nuovo assistente digitale tutto suo, e si chiamerà Bixby. L’ha annunciato nella giornata di ieri Samsung con una nota stampa, in cui però non ha aggiunto molti altri dettagli, tranne uno che è però molto interessante.

Basato su Viv, una piattaforma di Intelligenza Artificiale sviluppata da Viv Labs, azienda acquistata da Samsung e fondata da uno dei padri di Apple Siri, Bixby non sarà un sistema chiuso ma modulare.

Samsung Galaxy S8 1

A differenza dunque di tutte le altre soluzioni attuali come appunto Siri, Cortana o il nuovo Google Agent, sviluppati internamente anche se interfacciabili con app di terze parti, Bixby conterà quasi esclusivamente sull’apporto degli sviluppatori di terze parti,configurandosi così probabilmente come una piattaforma open, anche se Samsung non è stata esplicita su questo punto.

‎”Gli sviluppatori potranno collegare e caricare servizi al nostro agente” ha infatti spiegato il vice presidente esecutivo di Samsung Rhee Injong durante un briefing, riferendosi al nuovo assistente digitale. ‎”Anche se Samsung non dovesse fare nulla da sé, più servizi saranno collegati più intelligente diventerà l’agente, apprendendo molti nuovi servizi e fornendoli con semplicità agli utenti finali.”

La frase è un po’ sibillina ma, al di là del dettaglio tecnico sui meccanismi di sviluppo, sembra di capire che Bixby non sarà in diretta competizione con il Google Assistant di Android ma sarà più simile all’intelligenza artificiale su cui sta lavorando Facebook e sui bot di cui ha parlato ultimamente Microsoft, sarà cioè un servizio articolato, capace di consentire la gestione intelligente dei nostri impegni più che delle funzioni dello smartphone stesso.

Dopo il flop del Note 7 Samsung ha bisogno di differenziarsi dai competitor offrendo nuovi servizi integrati di intelligenza artificiale e Bixby potrebbe essere la soluzione, visto anche che molto probabilmente la piattaforma Viv fornirà la base per tutti i servizi smart legati agli altri prodotti, dagli smartphone agli elettrodomestici.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.