Huawei annuncia il nuovo SoC HiSilicon Kirin 960, octa-core di pura potenza

Risultati immagini per SoC HiSilicon Kirin 960

Huawei apre le danze per quanto riguarda la nuova generazione di processori per il settore mobile andando a presentare il nuovo HiSilicon Kirin 960. La nuova CPU che molto probabilmente vedrà il suo ingresso nel nuovo (e ancora non ufficializzato) Mate 9 di cui tanto aspettiamo l’arrivo, compie importanti passi in avanti rispetto al SoC rilasciato giusto un anno fa, il Kirin 950.

Parlando di forza bruta, secondo il colosso cinese siamo difronte a degli incrementi pari al15% per quanto riguarda il calcolo nudo e crudo e 20% in più per quel che riguarda la gestione della grafica. Da questo punto di vista, pare che l’azienda abbia fatto dei passi da gigante dal punto di vista della grafica che, adesso, grazie alla nuova Mali-G71 MP8, stacca il vecchio 950 con un incremento di circa il 180% – numeri a parte, Huawei pare che si sia focalizzata molto sulla gestione dei contenuti grafici, sicuramente molto importanti quando si vanno a utilizzare applicazioni che sforzano parecchio la GPU.

Il processo produttivo del nuovo Kirin 960 è a 16nm FinFET, in configurazione big.LITTLE, e si basa su otto core (1.8 – 2.4 GHz) di cui quattro con architettura Cortex-A73 e altri quattro core Cortex-A53; i primi sono ovviamente quelli che vengono azionati in situazioni di elevato stress computazionale, i secondi, invece, sono quelli a basso consumo energetico. Parlando di Huawei pare quasi scontato non andare a menzionare anche il supporto del nuovo Kirin 960 al Huawei Signal Processor, un nuovo processore con supporto ai video a 2160p a 30 FPS.

Il Kirin 960 supporta fino 8 GB di memoria RAM LPDDR4, memorie UFS 2.1, modem LTE Cat.12/13 con picchi di download fino a 600 Mbps, praticamente gli stessi che sono garantiti dallo Snapdragon 820. Il nuovo Kirin 960 dovrebbe raggiungere il mercato a breve, alcuni parlano già dal prossimo mese. Per noi utenti resta da vedere come si comporterà il nuovo SoC nella vita quotidiana; rispetto alla vecchia generazione ci aspettiamo di trovare una migliore gestione del calore, elemento che pare essere stato un po’ trascurato in passato.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.