Huawei e LG: i prossimi partner di Google per Nexus?

bbiamo scritto giusto poche ore fa di come Google stia cercando un partner in Cina per la realizzazione di un nuovo dispositivo Nexus e ora arrivano ulteriori informazioni (che ovviamente, come le precedenti, vanno prese con la dovuta precauzione). Sembrerebbe infatti che ci sarà il ritorno di LG per quanto riguarda la produzione di un nuovo smartphone sotto il brand Nexus mentre il partner cinese di cui si parlava precedente potrebbe essere Huawei che invece si occuperebbe della realizzazione di un tablet.

google-nexus-5-1

Si tratterebbe dunque dei sostituti di Nexus 6 e Nexus 9 realizzati rispettivamente da Motorola (di proprietà di Lenovo) e da HTC e arriverebbero come programmato per la seconda metà dell’anno in un periodo compreso tra Settembre e Novembre in base alle difficoltà progettuali e alle possibili variabili di mercato. Secondo quanto emerso un’altra novità di questa accoppiata sarebbe che entrambi i produttori potrebbero scegliere di utilizzare i rispettivi SoC per la produzione dei nuovi dispositivi Nexus.

Infatti LG potrebbe inserire all’interno del nuovo smartphone Nexus un chip NUCLUN o un nuovo SoC che attualmente non è stato presentato ma che potrebbe risolvere parte dei problemi che la prima generazione di SoC ha riscontrato (basse prestazioni, innanzitutto). Huawei invece potrebbe puntare per il tablet Nexus sui SoC Kirin che già equipaggiano i suoi smartphone di fascia alta e che si stanno via via evolvendo dando filo da torcere anche alle soluzioni più blasonate (che però rimangono le più scelte da parte degli altri produttori). Questo permetterebbe di staccarsi ulteriormente da Qualcomm che potrebbe fare i conti con la scelta di Samsung di non utilizzare i suoi SoC all’interno dei nuovi Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge e dopo un 2014 sfavillante tornerebbe parzialmente indietro a livello di quote di mercato.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.