Huawei: in futuro memorie flash e GPU proprietarie

 

Sono quasi due anni che Huawei ha deciso di puntare forte suoi propri SoC HiSilicon conosciuti anche come “Kirin”, l’ultimo in ordine cronologico il modello 950, a bordo del Mate 8 e in grado di far registrare quasi 100.000 punti in fase di benchmark su AnTuTu. Grazie alla crescita del produttore, ora al terzo posto della classifica produttori, nuovi rumors provenienti dalla rete circolano sulla possibilità che Huawei stia pensando di progettersi (quasi) tutto in casa: il sistema operativo KirinOS, delle memorie flash oltre che una GPU. Proprio per quest’ultime il produttore cinese intende personalizzare le GPU Mali esistenti e ideare memorie la cui produzione sarebbe affidata a compagnie come K Hynix, Micron Technology o Samsung che godono di importanti economie di scala sulle singole unità.

Escluso il lancio del P9 ad Aprile, non si conoscono i piani di Huawei per il 2016 ma un dato è certo: il produttore è sulla cresta dell’onda e sta valutando di spingere sull’acceleratore per effettuare nuovi investimenti che potrebbero proiettarlo ad ambire alla posizione di leader del mercato.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.