Huawei Presenta La Gamma P9

Huawei Presenta La Gamma P9

E’ stato presentato a Londra il nuovo gioellino di casa Huawei  che sembra aver stregato il mercato e sbalordito i due colossi, sempre sulla cresta dell’onda Apple e Samsung. L’arma segreta che ha utilizzato per conquistare il mercato è stata l’eleganza. Infatti durante la presentazione al Battersea Evolution, nel parco di Battersea a Londra, è stato lanciato il modello P9, anche con la versione Plus, il modello con il display più ampio e con maggiore potenza.

Il gioiellino di casa Huawei presenta una doppia fotocamera posteriore con lenti Leica, una in bianco e nero e anche una a colori da 12 megapixel.
La dual camera che l’abbiamo già sperimentata sul modello Honor 6 ci offre colori davvero impeccabili e anche un contrasto superiore.

Il ceo Richard Yu ha dichiarato : “Vogliamo portare la fotografia su smartphone a un altro livello, quello artistico, e per questo l’abbiamo reinventata. Le vostre foto saranno sempre cristalline”.
Grazie ai sensori il gioiellino P9 è in grado di catturare il 90 per cento di luce in più rispetto a un Galaxy S7; inoltre con la tecnica di messa a fuoco ibrida, con una combinazione di laser, con il calcolo della profondità e contrasto il P9 è in grado di catturare le immagini con maggiore precisione e velocità.

 

Le caratteristiche del P9 sono le seguenti: innanzitutto dobbiamo dire che è un dual sim, ha uno schermo full hd da 5.2 pollici, è dotato di un processore Kirin 955 con 3Gb di Ram e 32 Gb di memoria interna. Possiede una dual camera da 12 mega pixel e 8 mega pixel per la camera frontale.

Il P9 e P9 Plus costeranno 599 euro e 749 euro. Per la prima volta Huawei presenta il suo primo cellulare con un prezzo così elevato

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.