IFA 2016, Panasonic presenta il quartiere smart

Sarà ad Adlershof, nel cuore di Berlino. Il tessuto urbano sarà illuminato a LED, interconnesso e monitorato da sensori connessi in rete, sensori anche nelle abitazioni dotate di elettrodomestici innovativi

(Foto: Lorenzo Longhitano)

Berlino – Smart city e smart home sono state le protagoniste assolute della conferenza stampa di Panasonic a IFA. Durante l’evento il gruppo giapponese ha avuto modo di sottolineare gli sforzi svolti nella ricerca e nello sviluppo di soluzioni tecnologiche connesse in Rete in grado di aiutare i cittadini di domani ad affrontare le sfide che li attendono: cambiamenti demografici, rivoluzione energetica, ed evoluzione del comportamento in mobilità.

La società ha anche annunciato un progetto per il futuro: Smart City Berlin, un isolato cittadino ad alta tecnologia che sarà costruito a Adlershof, nel cuore proprio della capitale tedesca che ospita la manifestazione.

(Foto: Lorenzo Longhitano)

Panasonic sta già coinvolgendo diverse città in progetti simili: l’iniziativa pilota ha avuto il via a Tokyo, nel quartiere periferico di Fujisawa che sarà completato nel 2020, ma anche Denver e Lione sono state toccate dagli sforzi del gruppo giapponese. Il blocco urbano previsto a Berlino comprenderà 69 appartamenti dotati delle più recenti tecnologie in ambito di Internet delle Cose.

Le abitazioni ad esempio saranno tappezzate non solo di sensori (dai più banali rilevatori di intrusione e per la qualità dell’aria a dispositivi in grado di individuare cadute accidentali sul pavimento e comunicarle a un hub centrale o a un contatto esterno) ma anche di elettrodomestici smart come Laundroid, in grado di lavare, asciugare e piegare autonomamente i vestitianalizzandoli e capendo di quali capi si tratta e come trattarli.

Il tutto sorgerà su un tessuto urbano illuminato a LED, interconnesso e monitorato da sensori connessi in rete. A fornire all’isolato energia il più possibile pulita e rinnovabile infine penserà sempre Panasonic, grazie a pannelli solari e ad accumulatori in grado di immagazzinare l’eventuale energia prodotta in eccesso per riutilizzarla al momento opportuno.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.