La distanza dalla centrale telefonica

 

In questo articolo faremo riferimento ad alcuni parametri che in genere vengono visualizzati nel pannello di controllo di ogni router, parleremo di “attenuazione” e di “SNR” detto anche margine di rumore.

La distanza che separa la nostra abitazione dalla centrale telefonica è un fattore che influenza parecchio le prestazioni ottenibili con le classiche adsl basate su doppino telefonico, certamente non è il solo ma ci dà una prima idea delle potenzialità della nostra utenza adsl.
La regola generale è che più siamo vicini alla centrale e migliori saranno i parametri e la velocità della nostra linea. Si badi bene che per distanza non si intende quella lineare visibile ad esempio mediante una mappa, la distanza che conta è data dal persorso che compiono i cavi, e non sempre le due misure sono simili.
Perchè è importante? semplicemente perchè il cavo telefonico che collega modem e centrale non è perfetto e nell’attraversare il cavo in rame, il segnale perde potenza, all’aumentare della distanza percorsa aumenta anche la perdita di segnale. Quindi più si è distanti maggiore è l’attenuazione del segnale.
In base ai valori di attenuazione della propria linea misurabili dal pannello del controllo del modem router potremo farci una idea di quanto sia distante la centrale.
Innanzi tutto è bene specificare che una adsl da 8 mega ha esigenze diverse rispetto ad una adsl 24 mega, velocità maggiori hanno necessità di linee migliori, sono più sensibili ai rumori di fondo.
L’attenuazione si misura in decibel (dB) e in base al valore rilevato nel pannello del controllo del nostro router possiamo farci una prima idea di quanto siamo lontani dalla centrale: 10dB = 700 metri
15dB = 1 km
20dB = 1,5 km
30dB = 2,1 km
40dB = 2,9 km
50dB = 3,6 km
60dB = 4,3km
65dB = 4,7km

i valori sopra sono approssimativi ma rendono una idea del percorso compiuto dai cavi per arrivare alla nostra abitazione. Con una linea adsl semplice da 8 mega oltre i 60 dB di attenuazione la connessione è davvero problematica, motivo per cui quasi tutte le adsl classiche sono attivate entro una distanza massima di 5 km dalla centrale. Ancora peggio con una Adsl 2+ (fino a 24mega) dove già oltre i 40 decibel iniziano i problemi.
Al seguente link è possibile effettuare una semplice verifica per conoscere l’esatta ubicazione della propria centrale telefonica con informazioni interessanti sulle tecnologie da essa utilizzate e sulla disponibilità o saturazione delle linee della centrale, basterà inserire il proprio numero di telefono.
verifica centrale

SNR – Il Margine di Rumore
Un altro valore importante per la qualità della connessione è il margine di rumore SNR, che mette in relazione la potenza del segnale con il rumore presente nella linea, si misura in decibel dB, maggiore è il suo valore migliore sarà il segnale, perchè significa che la potenza del segnale è superiore al rumore, SNR (signal to noise ratio che appunto significa rapporto segnale rumore) bassi al contrario segnalano che il rumore è forte rispetto al segnale adsl che ne risentirà sia in velocità che in stabilità.
Il margine di rumore non dipende solo dalla distanza ma anche dalla qualità generale della linea, dalle condizioni del cavo telefonico, persino dalle prese telefoniche in casa.

Per una adsl sino a 8 mega
SNR inferiore a 6 dB indica la presenza di tale rumore da rendere il segnale intermittente.
7-10 dB: pessimo 11-15dB: appena accettabile
16-20dB: ok
20-28dB: ottimo
oltre 28db: facciamo festa

per una Adsl2+ (fino 24 Mega):
SNR inferiore a 4dB: non aggancia il segnale
5-7dB: accettabile
8-11 dB: ok
12-14 dB: ottimo
oltre 14 dB: festa

L’Snr non è fisso, deriva dal rapporto tra potenza del segnale adsl e rumore di fondo.
Nel processo di negoziazione iniziale tra router e Dslam della centrale, viene stabilita la potenza del segnale erogata (output power) in funzione dei valori rilevati sulla linea, in pratica la centrale cerca di ottenere un predeterminato Snr al fine di favorire una connessione stabile.
Nel far ciò può decidere automaticamente di diminuire la portante adsl, riducendo quindi la velocità della nostra adsl.
In caso di linee lontane e disturbate, diminuire la portata della adsl può permettere una maggiore stabilità e continuità nel collegamento.

Alcuni router permettono di agire da pannello di controllo per cercare di modificare l’snr privilegiando parzialmente portante o stabilità in base alle preferenze dell’utente (ad esempio Dsl N55U)
I router che a detta di molti si comportano meglio su linee disturbate sono quelli con modem chipset di marca Broadcom.

La distanza dalla centrale telefonica

In questo articolo faremo riferimento ad alcuni parametri che in genere vengono visualizzati nel pannello di controllo di ogni router, parleremo di “attenuazione” e di “SNR” detto anche margine di rumore.

La distanza che separa la nostra abitazione dalla centrale telefonica è un fattore che influenza parecchio le prestazioni ottenibili con le classiche adsl basate su doppino telefonico, certamente non è il solo ma ci dà una prima idea delle potenzialità della nostra utenza adsl.
La regola generale è che più siamo vicini alla centrale e migliori saranno i parametri e la velocità della nostra linea. Si badi bene che per distanza non si intende quella lineare visibile ad esempio mediante una mappa, la distanza che conta è data dal persorso che compiono i cavi, e non sempre le due misure sono simili.
Perchè è importante? semplicemente perchè il cavo telefonico che collega modem e centrale non è perfetto e nell’attraversare il cavo in rame, il segnale perde potenza, all’aumentare della distanza percorsa aumenta anche la perdita di segnale. Quindi più si è distanti maggiore è l’attenuazione del segnale.
In base ai valori di attenuazione della propria linea misurabili dal pannello del controllo del modem router potremo farci una idea di quanto sia distante la centrale.
Innanzi tutto è bene specificare che una adsl da 8 mega ha esigenze diverse rispetto ad una adsl 24 mega, velocità maggiori hanno necessità di linee migliori, sono più sensibili ai rumori di fondo.
L’attenuazione si misura in decibel (dB) e in base al valore rilevato nel pannello del controllo del nostro router possiamo farci una prima idea di quanto siamo lontani dalla centrale: 10dB = 700 metri
15dB = 1 km
20dB = 1,5 km
30dB = 2,1 km
40dB = 2,9 km
50dB = 3,6 km
60dB = 4,3km
65dB = 4,7km

i valori sopra sono approssimativi ma rendono una idea del percorso compiuto dai cavi per arrivare alla nostra abitazione. Con una linea adsl semplice da 8 mega oltre i 60 dB di attenuazione la connessione è davvero problematica, motivo per cui quasi tutte le adsl classiche sono attivate entro una distanza massima di 5 km dalla centrale. Ancora peggio con una Adsl 2+ (fino a 24mega) dove già oltre i 40 decibel iniziano i problemi.
Al seguente link è possibile effettuare una semplice verifica per conoscere l’esatta ubicazione della propria centrale telefonica con informazioni interessanti sulle tecnologie da essa utilizzate e sulla disponibilità o saturazione delle linee della centrale, basterà inserire il proprio numero di telefono.
verifica centrale

SNR – Il Margine di Rumore
Un altro valore importante per la qualità della connessione è il margine di rumore SNR, che mette in relazione la potenza del segnale con il rumore presente nella linea, si misura in decibel dB, maggiore è il suo valore migliore sarà il segnale, perchè significa che la potenza del segnale è superiore al rumore, SNR (signal to noise ratio che appunto significa rapporto segnale rumore) bassi al contrario segnalano che il rumore è forte rispetto al segnale adsl che ne risentirà sia in velocità che in stabilità.
Il margine di rumore non dipende solo dalla distanza ma anche dalla qualità generale della linea, dalle condizioni del cavo telefonico, persino dalle prese telefoniche in casa.

Per una adsl sino a 8 mega
SNR inferiore a 6 dB indica la presenza di tale rumore da rendere il segnale intermittente.
7-10 dB: pessimo 11-15dB: appena accettabile
16-20dB: ok
20-28dB: ottimo
oltre 28db: facciamo festa

per una Adsl2+ (fino 24 Mega):
SNR inferiore a 4dB: non aggancia il segnale
5-7dB: accettabile
8-11 dB: ok
12-14 dB: ottimo
oltre 14 dB: festa

L’Snr non è fisso, deriva dal rapporto tra potenza del segnale adsl e rumore di fondo.
Nel processo di negoziazione iniziale tra router e Dslam della centrale, viene stabilita la potenza del segnale erogata (output power) in funzione dei valori rilevati sulla linea, in pratica la centrale cerca di ottenere un predeterminato Snr al fine di favorire una connessione stabile.
Nel far ciò può decidere automaticamente di diminuire la portante adsl, riducendo quindi la velocità della nostra adsl.
In caso di linee lontane e disturbate, diminuire la portata della adsl può permettere una maggiore stabilità e continuità nel collegamento.

Alcuni router permettono di agire da pannello di controllo per cercare di modificare l’snr privilegiando parzialmente portante o stabilità in base alle preferenze dell’utente (ad esempio Dsl N55U)
I router che a detta di molti si comportano meglio su linee disturbate sono quelli con modem chipset di marca Broadcom.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.