Le linee VDSL e la FIBRA OTTICA

 
Cosa sono le linee VDSL (vendute anche come FIBRA)
La tecnologia Vdsl è una versione molto più veloce della comune Adsl, in particolare la Vdsl2 migliora ulteriormente le prestazioni della Vdsl permettendo di raggiungere velocità massime fino a 100Mbps.

Il vantaggio di questa tecnologia è che ci permette di sfruttare il classico doppino di rame che entra nelle nostre case per portare la linea telefonica, il cuore di questa tecnologia è infatti alloggiato nei cabinet stradali dove viene installata l’apparecchiatura apposita, chiamati anche armadi, sono collegati con la centrale telefonica tramite fibra ottica. Mentre l’ultimo tratto, cioè il collegamento tra l’armadio e le singole abitazioni rimane invariato e sfrutta il cassico cavo telefonico di rame. In tal modo si riesce a raggiungere una buona parte delle utenze senza dover intervenire sulle linee telefoniche già esistenti.
In Italia la Telecom e Fastweb stanno offrendo in diverse zone abbonamenti Vdsl2 con il nome di FIBRA, i prezzi sono ovviamente superiori alla semplice Adsl ma le prestazioni sono notevolmente migliori.

Per capirci meglio, quello che Telecom chiama Internet Fibra sono in realtà abbonamenti Vdsl2, che sfruttano la fibra ottica dalla centrale al cabinet stradale, poi nel breve tratto dall’armadio stradale alle singole abitazioni (in genere meno di 250 metri) il collegamento rimane tramite il classico doppino ma raggiunge ottime velocità grazie alla Vdsl2.
Attualmente la Telecom sta offrendo pacchetti internet fibra a 30Mbps e FibraPlus a 100Mbps (questi ultimi sono disponibili solo in alcune città).

Ftts e Ftth cosa significano queste sigle
Spesso leggiamo queste sigle ma non a tutti è chiaro il loro significato, FTTS stà per “Fiber to the street” che tradotto in italiano significa Fibra fino alla Strada, cioè il cavo in fibra ottica arriva dalla centrale telefonica fino all’armadio stradale, mentre FTTH stà per “fiber to the House” che significa: Fibra fino a casa, cioè il cavo in fibra ottica arriva fin dentro le singole abitazioni e il segnale internet non utilizza quindi la classica linea telefonica cui tutti noi siamo abituati.
grazie alla tecnologia VDSL2 non è più necessario che il cavo in fibra arrivi fin dentro le singole abitazioni ma basta che giunga al cabinet stradale (Ftts)
Fastweb a seconda della zona può utilizzare la tecnologia Ftts oppure Ftth per fornire abbonamenti fibra superveloci.

Abbinare un router al Modem Fibra che ci viene dato in comodato
Quando fate un abbonamento internet superveloce (fibra/vdsl) è compreso un modem router, tuttavia capita che non sempre tale apparecchio soddisfi le esigenze di tutti gli utenti per quanto riguarda la diffusione del segnale wifi o la gestione lato router, in tal caso è possibile collegare un router puro al modem fibra che si è ricevuto in comodato, lasciando a quest’ultimo le funzioni modem ed eventualmente voip e impostando il router puro (collegato al modem tramite la porta wan) in modo che gestisca il wifi e le funzioni router.

Chi volesse sostituire completamente il router fibra dell’operatore dovrà invece scegliere un router VDSL, valuti però se la linea voce viene gestita tramite router, spesso potrebbe essere obbligatorio continuare ad usare il modem fornito con l’abbonamento per gestire la linea voce. Per saperlo basta chiedere al call center (utile fare la prova spegnendo il modem fibra in comodato e controllando se la linea voce funziona anche con modem spento).

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.