Lenovo Moto G5 appare sulla piattaforma GFXbench

 Risultati immagini per GFXbench

La piattaforma GFXBench sembra confermare tutte le caratteristiche tecniche del Lenovo Moto G5 il cui lancio è previsto al MWC 2017

moto g5

Lenovo ha intenzione di presentare tantissimi dispositivi al Mobile World Congress 2017. Oltre i cinque misteriosi tablet di cui uno è recentemente apparso su GFXBench, si attende il rinnovamento della famiglia Moto G5.

I dispositivi della gamma saranno due, il Moto G5 e il Moto G5 Plus. Il primo modello è apparso in queste ore sulla piattaforma benchmark GFXBench. Tutte le caratteristiche tecniche emerse fino ad ora quindi vengono confermate anche dal sito di benchmark.

La scocca posteriore unibody completamente realizzata in metallo ospiterà un display da 5 pollici con risoluzione FullHD a 1920×1080 pixel. All’interno sarà possibile trovare il System on a Chip Qualcomm Snapdragon 430accompagnato da 2GB di memoria RAM. La memoria interna sarà da 32GB espandibile tramite scheda di memoria microSD.

La batteria attesa è di 2800mAh che sulla carta garantisce prestazioni elevate, ma per capirne l’effettiva validità bisognerà attendere una prova sul campo. Inoltre secondo quanto già trapelato, Moto G5 potrà vantare un sensore per rilevare le impronte digitali posto sulla parte frontale. Sarà compatibile anche con le gesture per richiamare delle scorciatoie o delle particolari applicazioni. Il sistema operativo sarà basato su Android Nougat 7.0 con pochissime personalizzazioni del produttore come da tradizione Motorola.

Di seguito riportiamo la scheda tecnica completa in attesa della conferma ufficiale al Mobile World Congress 2017:

  • Display da 5″ con risoluzione FHD
  • SoC Qualcomm Snapdragon 430
  • 2GB di memoria RAM
  • 32GB di storage interno espandibile
  • Fotocamera posteriore da 13MP
  • Fotocamera anteriore da 5MP
  • Batteria da 2800 mAh.
  • Sistema operativo Android Nougat 7.0.
tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.