LG annuncia V10, top di gamma dal doppio display

Questa mattina, a New York, LG ha annunciato V10, un nuovo top di gamma che andrà ad affiancare l’attuale G4 nell’offerta di smartphone Android del produttore. Rispetto a quest’ultimo, V10 condivide gran parte della scheda tecnica ma porta due inedite soluzioni per il mercato della telefonia. La prima è un mini display situato poco sotto la capsula auricolare, dalle dimensioni di 2.1 pollici con risoluzione di 1040 x 160 pixel, pensato per rendere sempre visibili le notifiche e alcune scorciatoie delle funzioni più utili. La seconda novità è invece legata all’inserimento di due fotocamere frontali da 5 Megapixel, la prima è “classica”, da utilizzare per selfie in solitaria, mentre, la seconda, tornerà utile nel caso si voglia scattare selfie di gruppo, i cosiddetti groufie.

Pressoché invariate le altre specifiche tecniche che vedono l’adozione di un display da 5.7 pollici IPS QHD (2560 x 1440 pixel), il processore Exa-core Snapdragon 808, ben 4 GB di memoria Ram LPDDR3 associati ad un’ampia memoria interna da 64 GB espandibile tramite MicroSD. Confermato anche lo stesso reparto fotografico composto da un obiettivo posteriore da 16 Megapixel, f/1.8, autofocus laser e stabilizzatore ottico OIS 2.0. Confermato il chip Hi-Fi DAC e le varie connettività, tra cui Wi-Fi 802.11 ac, Bluetooth 4.1 e NFC. Di buon gusto l’inserimento del sensore d’impronte digitali e buona l’ottimizzazione dei bordi che regalano al nuovo V10 dimensioni ridotte, pari a 159,6 x 79,3 x 8,6 mm. Batteria nella norma (3.000 mAh) mentre non è da sottovalutare il peso, ben 192 grammi.

LG V10 arriverà in cinque diverse colorazioni, Space Black, Modern Beige, Luxe White, Ocean Blue e Opal Blue in alcuni mercati selezionati, tra cui Stati Uniti, Cina, Asia, America Latina e Medio Oriente. La disponibilità in Europa non è ancora stata annunciata così come non lo è stato il prezzo, probabilmente sopra i 700 euro.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.