Microsoft si espande e porta la sua tastiera Windows Phone su iOS

Microsoft si espande e porta la sua tastiera Windows Phone su iOS

 

Alcuni degli iscritti al programma Windows Insider hanno ricevuto dall’azienda un invito a provare l’anteprima della nuova tastiera iOS.

La Microsoft intende portare la tastiera di Word Flow d Windows Phone prima su iOS e poi probabilmente anche su Android; infatti alcuni degli iscritti al programma Windows Insider hanno ricevuto dall’azienda un invito a provare l’anteprima della nuova tastiera iOS.

Ecco che Windows continua a guadagnare terreno nell’ecosistema iOS; del resto l’azienda statunitense vuole allargare il suo campo d’azione anche sulle altre piattaforme per poter fornire loro i suoi servizi ed applicazioni. Infatti già adesso gli utenti mobile che non possiedono un dispositivo Windows hanno la possibilità di usufruire di Office Mobile, Skype, Cortana e OnDrive ed anche la tastiera Word Flow, da sempre molto apprezzata per le sue caratteristiche, come ad esempio la precisione, il supporto a swipe per digitare le parole, le gesture e la facoltà di  l’autocorreggersi, potrà essere usata dai possessori di un Apple Phone.

In effetti, già dal lancio di Windows Phone 7 la tastiera con il sistema di riconoscimento intelligente ha ottenuto molti pareri positivi sia dagli utilizzatori che dai siti web che si interessano alla tecnologia; infatti, grazie all’autocompletamento della parola si riescono a scrivere parole senza errori, mentre dall’esordio di Windows Phone 8 Microsoft ha migliorato le caratteristiche della tastiera rendendola più intuitiva, precisa e personale.

Jason Grieves, che ha collaborato nello sviluppo della tastiera virtuale, ha spiegato alcune prerogative di questa tastiera nel blog ufficiale di Windows, come ad esempio il fatto che gli utenti spediscano dai 20 ai 30 messaggi al giorno commettendo un errore su tre parole.

La tastiera di Windows Phone 8 è progettata per ricordare che gli utenti che comunicano tra loro sono persone reali e questo spiega il fornitissimo dizionario con più di 2,5 miliardi di parole , oltre all’accuratezza delle correzioni. La tastiera di Windows Phone 8, infatti,  impara le parole durante il suo utilizzo migliorando la precisione dei suoi suggerimenti ed aumentando il suo dizionario interno, prendendo in considerazione un parametro che diventa fondamentale in un dizionario a correzione automatica e cioè la frequenza con cui una certa parola è presente nei discorsi.

Anche la probabilità di ripetizione è un parametro che entra in gioco nel dizionario di Windows Phone. Il contesto di comprensione mette in evidenza le parole che hanno più probabilità di venire prima e dopo ciò che abbiamo appena digitato.

Windows Phone 8 è  stato pensato per tener conto che le persone nei loro messaggi utilizzano il linguaggio comune: usano slang, diminutivi particolari;  Windows Phone le memorizza per un utilizzo futuro.

Sebbene manchi ancora del tempo alla sua uscita sul mercato, i test permetteranno di avere in anticipo alcune informazioni sulle mosse della Microsoft, come ad esempio che probabilmente la tastiera Flow di Windows Phone potrebbe essere disponibile anche per Android.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.