Motorola Moto X Force, unboxing del rugged phone elegante

 

motorola moto x force

Motorola Moto X Force è un phablet presentato al pubblico come dispositivo indistruttibile. Vetro infrangibile e back cover super resistente. Sembra di essere davanti ad un rugged phone dalle linee eleganti.

La confezione di Motorola Moto X Force è abbastanza grande, seppur semplice nell’estetica. All’interno della confezione, oltre al dispositivo, ci sono: manualistica di base, graffetta per liberare lo slot adibito a nano SIM e microSD ed il caricabatterie per la ricarica veloce. Assenti gli auricolari.

Estetica

motorola moto x forceMotorola Moto X Force, prima ancora di toccarlo, si fa notare per la sua estetica più “squadrata” rispetto agli altri phablet. Le dimensioni di 149.8 x 78 x 7.6 millimetri ed il peso di 169 grammi, lo rendono un dispositivo abbastanza maneggevole per la sua categoria.

motorola moto x force

Il display da 5,4″ è sicuramente la parte più interessante di Motorola Moto X Force. Un pannello AMOLED con risoluzione QuadHD, dotato di tecnologia MatterShield. Proprio quest’ultima permette al dispositivo di godere di schermo infrangibile. La resistenza all’acqua del phablet non è dovuta alla presenza di certificazione IP68, bensì ad un particolare rivestimento invisibile di tutto il dispositivo.

Hardware e software

L’hardware di Motorola Moto X Force è degno dei migliori top di gamma del 2015:

  • Processore Snapdragon 810;
  • 3GB di RAM;
  • 32GB di ROM espandibili tramite microSD;
  • Fotocamera principale da 21MP con doppio flash LED;
  • Camera frontale da 5MP con flash LED;
  • Batteria integrata da 3760 mAh con ricarica rapida.

Il sistema operativo del phablet è Android Marshmallow. L’aggiornamento del del terminale è arrivato subito dopo averlo acceso. Premesse interessanti per un dispositivo che promette di essere contemporaneamente indistruttibile e performante.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.