Nasce il più grande operatore italiano

Risultati immagini per Nasce il più grande operatore italiano

Completata la joint venture tra CK Hutchison e VimpelCom.
Nascerà il più grande operatore italiano di telecomunicazioni.

Con 6,25 miliardi di ricavi, 7 miliardi di investimenti in infrastrutture digitali, 31 milioni di clienti nella telefonia mobile e 2,7 milioni nel fisso.

Risultati immagini per Nasce il più grande operatore italiano
Il 5 novembre 2016 si è completata la joint venture tra CK Hutchison e VimpelCom annunciata il 6 agosto 2015. Dall’integrazione di WIND e 3 ITALIA nascerà l’operatore di telecomunicazioni leader nel nostro Paese. La nuova azienda ha l’obiettivo di consolidare la leadership del mercato investendo in innovazione per costruire l’azienda tecnologica del futuro e contribuire alla realizzazione delle ambizioni digitali del nostro Paese.

Storia dell’integrazione: le tappe

6 agosto 2015
CK Hutchison e VimpelCom annunciano di aver raggiunto un accordo per una joint venture paritetica per la gestione delle loro attività di telecomunicazioni in Italia. Attraverso questa integrazione, 3 ITALIA e WIND acquisiranno la dimensione e l’efficienza necessarie per continuare ad offrire servizi di TLC innovativi a prezzi competitivi e per competere in modo ancora più incisivo sul mercato italiano.

1 settembre 2016
La Commissione Europea approva la joint venture tra CK Hutchison e VimpelCom. La joint venture sbloccherà investimenti per 7 miliardi di euro in infrastrutture digitali, contribuendo alla crescita del Paese. I clienti beneficeranno di un significativo miglioramento della velocità di download e della copertura 4G/LTE, di una più elevata affidabilità dei servizi e di una maggiore forza competitiva. L’integrazione delle due reti, unita a ulteriori investimenti significativi, garantirà ai clienti italiani una qualità di rete ineguagliabile e accelererà lo sviluppo di servizi sempre più avanzati in banda larga mobile e fissa. Con oltre 31 milioni di clienti mobili e 2,7 milioni nel fisso, dall’integrazione ci si attende di realizzare efficienze per un valore attuale di oltre 5 miliardi di euro al netto dei costi di integrazione. I ricavi complessivi delle due società nel 2015 ammontavano a 6,25 miliardi di euro. Il deal rappresenta la più grande operazione di M&A in Italia dal 2007.

25 ottobre 2016
CK Hutchison e VimpelCom ricevono l’approvazione definitiva dal Ministero per lo Sviluppo Economico (MISE) per la joint venture paritetica in Italia delle rispettive controllate, 3 Italia e Wind Telecomunicazioni. L’integrazione delle due aziende verrà completata entro la fine dell’anno. La nuova azienda effettuerà importanti investimenti nelle infrastrutture digitali portando benefici ai clienti e alle aziende in Italia, sbloccando risorse significative che si realizzeranno attraverso le sinergie.

5 novembre 2016
CK Hutchison e VimpelCom completano formalmente la transazione per l’integrazione delle loro attività in Italia, dopo aver ricevuto tutte le approvazioni necessarie da parte degli organi regolamentari. Da questo momento, 3 Italia e Wind sono entrambe controllate dalla join-ven

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.