Netflix vuole bloccare i pirati dello streaming

Per Netflix è arrivata l’ora di bloccare tutti i sistemi che consentono di aggirare i limiti regionali e accedere all’intero catalogo. Finora attraverso sistemi basati su Vpn e proxy, è stato possibile visualizzare, per esempio, tutti i film disponibili negli Stati Uniti, un universo di titoli ben più ampio e aggiornato rispetto a quello disponibile in Italia.

David Fullagar, vice presidente di Netflix e responsabile dell’architettura, ha spiegato che saranno attivati sistemi di sicurezza per impedire il funzionamento di questi meccanismi, perché ritenuti paragonabili alla pirateria.

Per contro, il servizio di video streaming si impegnerà a mettere a disposizione film e programmi Tv ovunque sia possibile accedere a Netflix, ma solo una volta che saranno definiti nuovi e più estesi accordi di licenza su base geografica per la visualizzazione dei contenuti.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.