I nuovi iPhone 8 con selfie in 3D e riconoscimento facciale.

Secondo diverse indiscrezioni l’iPhone 8 utilizzerà un sistema a infrarossi per dotare la fotocamera frontale della tecnologia 3D

Secondo l’analista Ming-Chi Kuo lo schermo OLED del prossimo iPhone 8, oppure iPhone X che dir si voglia, aggiungerà un modulo di trasmissione a infrarossi e un modulo ricevente a raggi infrarossi per accompagnare la fotocamera FaceTime.  Il nuovo sistema consentirà alla fotocamera anteriore di raggiungere il rilevamento 3D e la modellazione. In pratica potrà essere usata per usare il nostro volto su applicazioni e giochi. Oltre che per scattare selfie in 3D. Ovviamente un sistema così complesso potrebbe anche prevedere l’autenticazione biometrica avanzata, per mettere ancora più al sicuro il blocco dello smartphone.

iPhone 8: nuovi sistemi di sicurezza

Quest’ultimo aspetto sembra molto di più di una semplice indiscrezione. Infatti la notizia fa da eco alla volontà, già espressa da Apple, di inserire una nuova tecnologia per l’autenticazione. In pratica si potrebbe usare il classico sensore delle impronte digitali in aggiunta alla scansione biometrica. E secondo Ming-Chi Kuo questa nuova tecnologia sarà usata anche per il riconoscimento dell’iride. Apple, inoltre, dovrebbe includere un sensore di immagine da 1,4 megapixel nel modello ricevente a raggi infrarossi, tutto questo per essere in grado di rilevare i cambiamenti dei segnali luminosi. Si presume che allo sviluppo di questa tecnologia abbia contribuito in maniera importantePrimeSense, l’azienda che Cupertino ha acquistato nel 2013.

Il futuro di Apple nel mondo mobile

Stando a quanto riporta Ming-Chi Kuo questa tecnologia porterebbe avanti Apple di uno o due anni rispetto alla concorrenza, e secondo l’analista nei prossimi anni il sistema verrà adoperato anche nella fotocamera posteriore. Questa notizia comunque spiega ancora una volta i continui acquisti da parte di Apple nel campo delle soluzioni per la tecnologia 3D. Più recente rispetto a PrimeSense è l’acquisizione del gruppo israeliano RealFace. Un acquisto costato a Cupertino oltre 2 milioni di dollari. E altri rapporti indicano che Apple ha anche inglobato la società di analisi dell’espressione facciale Emotient. I dettagli economici però in questo caso non sono noti.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.