Pronta la carta del futuro, riscrivibile fino a 40 volte

La carta del futuro, riscrivibile fino a 40 volte (fonte: Jing Wei)

La carta cambia look: quella del futuro e’ una membrana riscrivibile, che puo’ essere stampata e cancellata fino a 40 volte mantenendo una buona risoluzione. L’ha ottenuta in Cina il gruppo dell’universita’ di Shandong guidato da Ting Wang e Dairong Chen. Descritta sulla rivista Applied Materials & Interfaces e ripresa dal sito della rivista Science, la membrana ha un aspetto simile a quello della carta, ma e’ qualcosa di diverso.

Una membrana flessibile
I media digitali possono essere prevalenti nella societa’ di oggi, ma a volte uno schermo elettronico non basta. La carta resiste ancora in molti campi, per esempio grandi manifesti e striscioni rimangono la norma in occasione di conferenze e fiere. Nel tentativo di ridurre l’impatto ambientale, i ricercatori hanno ottenuto una membrana flessibile a partire da un polimero solubile in acqua e impregnato di ossido di tungsteno: lo stesso materiale utilizzato nelle ‘finestre intelligenti’ per modulare la quantita’ di luce e calore che vi passa.

Stampare con la luce
La superficie della membrana viene stampata grazie alla luce: viene prima coperta con una matrice sulla quale e’ stato intagliato il modello da stampare e poi viene esposta ai raggi ultravioletti, che fanno diventare l’ossido di tungsteno da incolore a blu solo nella parte da stampare. Il cambiamento di colore richiede solo pochi secondi, molto meno rispetto ai precedenti esperimenti con superfici riscrivibili. Inoltre, il modello stampato svanisce naturalmente nel tempo in presenza di ossigeno, ma rimane visibile per diversi giorni in condizioni atmosferiche normali. Le membrane possono anche essere sbiancate in meno di mezz’ora, esponendole all’ozono o al calore. Secondo gli autori la commercializzazione di questa tecnologia sarebbe relativamente semplice, perche’ le materie prime necessarie sono tutte gia’ disponibili a livello industriale.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.