Samsung Galaxy S7, emergono i primi dettagli su due varianti

Giunge una prima conferma sul prossimo top di gamma di Samsung, Galaxy S7, che proprio come l’attuale Galaxy S6 dovrebbe essere proposto in due diverse varianti, una con display flat e una versione edge

Stando alle ultime indiscrezioni giunte dalla Corea, Samsung potrebbe avere intenzione di proporre ancora una volta due diverse varianti del suo futuro top di gamma, Galaxy S7, o Project Lucky come lo chiamano internamente. Proprio come S6 dunque, avremo una versione con schermo flat e una con schermo “edge”, ribattezzate rispettivamente SM-G930 ed SM-G935. I due terminali sono identificati internamente con i nomi in codice Hero e Hero2, e sono già numerosi gli operatori telefonici che proporranno una propria versione brandizzata.

Le fonti confermano che i due Galaxy S7 saranno commercializzati in Canada, Cina, Europa, Corea e USA, ma non è da escludere un lancio a livello mondiale che copra tutti i mercati.

samsung galaxy s6 edge function contacts JPG

Non è da escludere nemmeno una doppia configurazione hardware, come ormai noto, e a bordo delle due varianti di Galaxy S7 potremmo ritrovare sia il SoC proprietario Exynos 8890 che l’atteso Snapdragon 820. Riguardo a quest’ultimo SoC, è stato reso noto che Qualcomm ha inviato a Samsung un nuovo prototipo dell’820 che, a giudicare dagli ultimi benchmark effettuati dal produttore coreano, mostra capacità migliorate rispetto alle prime unità.

Samsung Galaxy S7 Qualcomm Snapdragon 820 Performance Benchmark Leak
Incremento prestazionale Snapdragon 820-B vs 820-A

Galaxy S7 dovrebbe montare memorie UFS 2.0 per l’archiviazione, proprio come quella di S6, mentre sul fronte fotografico Samsung starebbe testando diversi prototipi, alcuni con una doppia fotocamera e altri con un sensore ISOCELL da 20 megapixel.

Vedremo quali altre interessanti novità ci riserverà questo Hero/Project Lucky.

 

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.