Sapete che WhatsApp non cancella realmente le vostre conversazioni?

WhatsApp non elimina realmente le conversazioni cancellate dall’utente. Recuperare messaggi cancellati WhatsApp è molto facile

WhatsApp_come_liberare_spazio

WhatsApp non cancella definitivamente i messaggi: recuperare conversazioni e chat WhatsApp cancellate è molto facile, anche per utenti poco esperti

Non è uno scherzo: WhatsApp permette di recuperare chat e conversazioni cancellate o eliminate

Brutte, bruttissime notizie arrivano per tutti gli utenti che usano il programma di messaggistica WhatsApp per chiacchierare e chattare con amici, parenti e conoscenti.

A quanto pare, infatti, il celebre programma WhatsApp è meno sicuro del previsto o comunque di quanto dichiarato dall’azienda. Contrariamente alle aspettative, infatti, recuperare chat e conversazioni cancellate o eliminate da WhatsApp è molto più semplice del previsto.

Secondo l’esperto di sicurezza iOS Jonathan Zdziarski, WhatsApp mantiene e memorizza i log delle chat anche dopo che quelle chat sono state cancellate dall’utente.

I messaggi di WhatsApp non vengono completamente cancellati dal dispositivo

In soldoni, questo significa che, anche se cancellate chat e conversazioni da WhatsApp su Android e iOS, i file log (al cui interno ci sono le chat, i file multimediali e tutto quello che vi siete scambiati) restano presenti sullo smartphone. Un esperto impiega davvero poco tempo per recuperare tutte le vostre chat e conversazioni di WhatsApp grazie a questo file. E non deve essere nemmeno troppo esperto, gli basta uno dei tanti programmini automatici che si trovano sul web senza grosse difficoltà.

Come è possibile recuperare chat e conversazioni WhatsApp cancellate?

Ovviamente non tutti gli utenti alle prime armi possono recuperare le chat di WhatsApp cancellate, ma con un pò di abilità l’operazione non è nemmeno troppo complicata.

Esaminando l’ultima versione dell’applicazione per iOS e Android, Zdziarski ha scoperto che WhatsApp mantiene e memorizza una traccia “forense” di tutti i log delle chat, comprese quelle cancellate dall’utente.

Come anticipato, questo famoso file log delle conversazioni rappresenta un enorme tesoro di informazioni per chiunque abbia accesso fisico al dispositivo, ma anche per chi riesce ad avere accesso al backup del dispositivo in remoto.

Anche se i dati (chat, messaggi, conversazioni, file multimediali) sono contrassegnati come eliminati dall’applicazione stessa (l’utente non vede più niente di tutto questo sullo smartphone all’interno di WhatsApp), questi dati cancellati e rimossi da WhatsApp in realtà non vengono sovrascritti e, di conseguenza, possono essere recuperati tramite strumenti forensi o semplici programmi che permettono di recuperare file cancellati per errore. E di questi programmi ne esistono tantissimi, quindi, come anticipato, l’operazione di recuperare chat, messaggi e conversazioni eliminate da WhatsApp non è così complicata come potrebbe sembrare.

Secondo Zdziarski, il problema sta nelle librerie SQLite utilizzate per la codifica dell’applicazione, visto che non sovrascrivono i dati di default dopo la loro eliminazione. Un aggiornamento di WhatsApp potrebbe risolvere il problema, che per il momento resta e sicuramente spaventa gli utenti che usano WhatsApp.

Anche se di recente WhatsApp ha inserito la crittografia nei messaggi, ricordiamo che questo sistema protegge solo i dati in transito, evitando possibili intercettazioni, mentre non protegge in alcun modo i dati già memorizzati nell’app, che sono sempre recuperabili con accesso fisico al dispositivo o al backup caricato su servizi cloud, anche se effettivamente sono stati cancellati dall’utente sullo smartphone.

Solo WhatsApp ha questo problema di sicurezza?

No. Anche se le promesse sulla privacy fatte da WhatsApp sono ormai messe in cattiva luce da questa scoperta, il ricercatore dichiara che gran parte delle applicazioni di messaggistica soffrono dello stesso problema, iMessage di Apple compreso.

Staremo a vedere se WhatsApp farà qualcosa per correggere questo errore. Per il momento, comunque, non dormite sonni troppo tranquilli: anche se cancellate file, documenti e conversazioni su WhatsApp, qualcuno le potrà sempre recuperare. 

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.