il tablet Huawei MediaPad M3

Il display da a 8,4 pollici (2560×1600 pixel) e gli altoparlanti stereo Harman Kardon rendono Huawei MediaPad M3 un tablet dalla vocazione multimediale.

Il display da a 8,4 pollici con risoluzione 2560×1600 pixel, insieme agli altoparlanti stereo certificati da Harman Kardon (con tecnologia Super Wide Sound 3.0), rendono il nuovo Huawei MediaPad M3 un dispositivo dalla vocazione multimediale. Il tablet è stato presentato all’IFA 2016 di Berlino e arriverà sul mercato alla fine di settembre (anche in versione LTE) con prezzi che vanno da 349 a 449 euro. Dal punto di vista del comparto hardware si segnala la presenza del processore octa core Kirin 950 affiancato da 4 GB di RAM e di memoria interna da 32 o 64 GB espandibile tramite schede microSD.

Come si intuisce dal nome, si tratta del successore dell’M2 dell’anno scorso, con il quale condivide il form factor e la predisposizione per la multimedialità. Andiamo a scoprire di seguito le specifiche.

Caratteristiche tecniche

  • Schermo: 8,4″ IPS con risoluzione di 2.560 x 1.600 pixel
  • Processore: HiSilicon Kirin 950 (quattro core Cortex A72 a 2,3 GHz, quattro core Cortex A53 a 1,8 GHz)
  • RAM: 4 GB LPDDR3
  • Memoria interna: 32 GB / 64 GB espandibile tramite microSD
  • Fotocamera posteriore: 8 megapixel
  • Fotocamera anteriore: 8 megapixel
  • Batteria: 5.100 mAh
  • Dimensioni: 215.5 x 124.2 x 7.3 mm
  • Peso: 310 grammi
  • SO: Android 6.0 con EMUI 4.1

Uscita e prezzo

Huawei MediaPad M3 sarà disponibile in quattro versioni: con o senza LTE nelle varianti da 32 o 64 GB.  Non ci sono ancora date d’uscita ufficiali, ma riassumiamo di seguito i prezzi dei vari modelli:

  • Huawei MediaPad M3 WiFi 32 GB: 349€
  • Huawei MediaPad M3 WiFi + LTE 32 GB: 399€
  • Huawei MediaPad M3 WiFi 64 GB: 399€
  • Huawei MediaPad M3 WiFi + LTE64 GB: 449€

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.