TIM e Vodafone invitate a darsi una ‘regolata’ con il tele-marketing dei call center

Una pratica commerciale scorretta quella condotta da TIM eVodafone nei confronti degli utenti, per via di una campagna di tele-marketing fin troppo aggressiva ed ai limiti della legalità. I call canter dei rispettivi operatori telefonici risulterebbero, a detta dell’AGCOM, invadenti all’inverosimile, tempestando di chiamate e messaggi i potenziali clienti anche nei giorni successivi al loro eventuale rifiuto con lo scopo di strappare un contratto di più.

Sono stati proprio gli italiani ad allertare l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, che avrebbe poi prontamente aperto un’indagine apposita per trarre le dovute conclusioni, incontrovertibili. Se dalle verifiche portate avanti nel frattempo dovesse emergere che la politica commerciale di TIM e Vodafone, espressa nell’eccessivo zelo (se così lo si può definire) dei rispettivi call center, abbia in qualche modo infranto il codice del consumo, l’AGCOM multerà i due gestori, in quanto responsabili nell’eventualità di una violazione bella e buona, perseguibile nei modi che il Garante stesso decider

Non sappiamo dirvi come evolverà l’indagine portata avanti dall’AGCOM, ma se nel frattempo vi vedrete sempre meno contattati dai call center di TIM e Vodafone, adesso almeno sapete bene l’esatto perché. Per tutto quanto il resto, chiaramente non sono previsti risarcimenti per gli utenti, che potrebbero già dirsi soddisfatti di non venire continuamente importunati, a tutte le ore possibili del giorno (a volte anche in fasce serali, non chiedeteci come sia stato possibile, ma a noi, vi parliamo da utenti privati, è capitato anche questo), per giunta nei momenti meno indicati (come nel bel mezzo di un’importante riunione di lavoro, chissà a quanti di voi sarà successo).

I call center di TIM e Vodafone farebbero meglio ad allentare un po’ la presa, la questione sta diventando parecchio seria.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.