Un Nexus 5X si è sciolto nella tasca del proprietario.

 

W4A5yOE

Ieri è impazzata la notiza dell’iPhone 6 Plus che ha preso fuoco dopo essere stato messo in carica su un letto ed ora, a distanza di qualche ora, un’altra notizia ha iniziato a circolare sul web, però sta volta non c’entra niente l’azienda di Cupertino. Infatti riguarda un Nexus 5X, il famoso smartphone di Google prodotto dalla LG, il quale ha deciso di surriscaldarsi e successivamente sciogliersi nella tasche del suo fortunato proprietario.

Questo è successo ad appena 11 giorni dall’acquisto e il malcapitato ha dichiarato: “Mi trovavo in piedi fuori casa quando di colpo ho cominciato a sentire caldo nella tasca dove si trovava lo smartphone. L’ho tirato fuori e mi sono accorto che si stava scaldando ulteriormente. Ad un certo punto c’è stato un fremito e si è diffuso un odore fortemente tossico. Tutto il telefono è diventato troppo caldo per restare in mano così ho dovuto metterlo a terra. Quando l’ho preso di nuovo c’era un buco nella plastica sul retro in prossimità del logo.”

Ha anche voluto precisare che ha sempre utilizzato il caricabatteria del Nexus e non uno di terze parti. Per finire, le due grandi società non hanno ancora rilasciato alcuna dichiarazione sull’accaduto.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.