Il virus che invece che chiedere del denaro in cambio dei tuoi file ti sfida a giocare e vincere a uno sparatutto giapponese.

anime

I ransomware sono ormai diventati dei malware famosi, vista la loro crescita esponenziale nell’ultimo periodo. Sono uno dei maggiori rischi presenti nella Rete. Ne esistono di varie forme sempre più particolari: uno di loro invece che chiedere un riscatto vi sfida a un videogioco giapponese.

Per riavere i vostri file e il vostro dispositivo dopo essere caduti vittime del virus dovrete sconfiggere il “temibile” Capitano Minamitsu Murasa. Si tratta di uno sparatutto in pieno stile giapponese. Il malware in questione si chiama Resenware e le prime immagini di questo tipo di ransomware sono state pubblicate su Twitter da alcune delle vittime. Per sconfiggere il virus bisogna ottenere il punteggio più alto possibile al videogioco. Problema da non sottovalutare è la difficoltà del gioco. È praticamente impossibile vincere. Se siamo in difficoltà il malware ci mostrerà un menu a pop-up dove ci consiglia di sbloccare il livello comprando un oggetto magico.

Come funziona Resenware

Su Amazon sono rimasti solo tre pezzi di quello che viene chiamato come“Indefinito oggetto Magico” per videogioco per computer Windows. Se vi sembra tutto molto complicato è perché è tutto molto complicato. Eppure il videogame in passato ha avuto anche dei fan, tanto che qualcuno ne ha realizzato la propria versione demo nel 2009. Per capire la difficoltà del gioco è possibile vedere alcuni video su YouTube, e capire quanto sia impossibile vincere. A meno che non amiate le sfide e non siate tra i migliori gamer degli sparatutto al mondo.

Come sbloccare il pc

Per fortuna dopo la fama avuta in Rete con questo attacco il creatore del malware si è fatto avanti e ha chiesto scusa a tutti. “È stato solo uno scherzo” ha dichiarato e ha aggiunto “In un pop-up c’è scritto di non modificare i punteggi altrimenti saltano le chiavi di crittografia e non riavrete mai i vostri file, ma non è vero. Potete farlo tranquillamente”. E in questo modo riavrete in fretta il vostro dispositivo e i vostri file.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.