Vodafone festeggia 4 milioni di clienti 4G

 

Vodafone festeggia il traguardo dei 4 milioni di clienti 4G alla chiusura del semestre terminato il 30 settembre. La nota ufficiale conferma che al 31 ottobre 2015 la copertura 4G ha raggiunto oltre il 92% della popolazione, per un totale di 5.600 comuni, di cui 640 in 4G+.

“Aumenta il consumo di dati (+55%), trainato dall’incremento del numero di smartphone su rete Vodafone a 11,7 milioni (+15% )”, sottolinea il comunicato ufficiale.

vodafone fibra
Vodafone Fibra

Da rilevare che i ricavi generati dai servizi hanno raggiunto i 2.575 milioni di euro, con un calo organico del 2% anno su anno, in miglioramento rispetto ai semestri dell’anno precedente (settembre 2014:-13,6% ; marzo 2015: -6,2% ).

“La performance finanziaria del semestre è stata sostenuta principalmente dall’aumento dei ricavi medi per cliente nel segmento mobile (ARPU), + 4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, e dalla continua crescita della rete fissa”, prosegue il documento.

I ricavi da rete fissa si attestano a 417 milioni di euro (+4 %), con una crescita dell’8% dei ricavi da banda larga. Crescono del 9% a 1,9 milioni i clienti in banda larga fissa, su un totale di 2,3 milioni di rete fissa.  Nel semestre un terzo dei nuovi clienti ha scelto i servizi in fibra.

L’EBITDA (Margine Operativo Lordo) torna a crescere del 2,3% anno su anno e si attesta a 1.001 milioni di euro, pari al  34,1% dei ricavi totali.

Infine il piano di investimenti Spring da 3,6 miliardi in due anni per lo sviluppo della rete 4G e Fibra procede in anticipo sulla tabella di marcia. A un anno dall’avvio del piano ultra-broadband basato su tecnologia Fiber to the Cabinet (FttC), Vodafone è attiva in 91 città italiane, mentre a Milano, Bologna e Torino offre il servizio con tecnologia Fiber to the Home (FttH) a 300 Mbps, per un totale complessivo di 2,2 milioni di famiglie raggiunte (raddoppiato negli ultimi 6 mesi).

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.