Crea sito

WiGig, il super Wi-Fi arriverà negli smartphone il prossimo anno

Risultati immagini per WiGig, il super Wi-Fi arriverà negli smartphone il prossimo annoWiGig, la nuova generazione di reti WiFi, promette prestazioni talmente esaltanti da far dimenticare il cavo. I router sono già in uscita, ma per smartphone e computer portatili bisognerà aspettare l’anno prossimo.

Le tecnologie avanzano senza sosta. Così, senza nemmeno esserci ancora abituati all’802.11ac, la Wi-Fi Alliance sta cominciando a certificare i nuovi dispositivi compatibili con la nuova generazione di Wi-Fi, il WiGig.

Chi preferisce le sigle lo chiamerà 802.11ad, tecnologia che promette di raggiungere una velocità di 8 Gigabit per secondo. Ma i vantaggi non saranno solo in termini di velocità teorica, gli amanti della realtà virtuale e dello streaming Ultra HD noteranno il grande passo avanti; con WiGig sarà infatti possibile usufruire di video in VR senza necessità del cavo, e allo stesso modo ci si potrà godere contenuti in 4K via WiFI e senza fili a intralciare l’uso di caschetti e visori.

WiGig promette quindi di rivoluzionare le case connesse, ma c’è anche un rovescio della medaglia, in questo caso la portata del segnale. Per avere le prestazioni appena descritte, bisogna rimanere nell’ambito di una stanza. La portata infatti è di appena 10 metri, tanto da meritarsi l’etichetta di in-room technology. Poco male, le applicazioni sono comunque tante e rivoluzionarie, come la possibilità per gli operatori di creare degli hotspot ad alte prestazioni in ambito urbano.

I primi router a supportare WiGig sono stati già annunciati, come il Netgear Nighthawk X10, ma i primi smartphone e notebook con il supporto a questa nuova generazione di reti Wi-Fi non arriverà prima di un anno. Pronti a dimenticare il cavo?

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.