Wiko presenta Fever, smartphone Android con processore octa-core: tutte le specifiche tecniche

La francese Wiko si sta lentamente imponendo, soprattutto in patria, come uno dei produttori più intriganti nel segmento economico. Complici un rapporto qualità/prezzo positivo e prezzi aggressivi, i suoi dispositivi sono apprezzabili. Fever non sembra essere da meno.

Fever è uno smartphone Android da 5,2 pollici, presentato per la prima volta nel corso dell’IFA 2015 di Berlino a settembre. Il dispositivo è ora disponibile in Italia. La scocca ha una particolarità: sulla cornice, realizzata in metallo, sono stati inseriti alcuni inserti fosforescenti capaci di assorbire la luce durante il giorno, per illuminarsi al buio e nelle ore notturne. Secondo Wiko, tale caratteristica permette di trovare facilmente lo smartphone al buio, ma si tratta principalmente di una scelta estetica per rendere più accattivante il telefono

Wiko Fever Wiko Fever sfrutta Android 5.1 Lollipop. Integra uno schermo Full HD e un processore octa-core.  Wiko

Valutando la scheda tecnica, troviamo: schermo a risoluzione Full HD (424 ppi) con vetro protettivo Gorilla Glass; processore octa-core da 1,3 GHz e 3 GB di RAM, al fianco di 16GB di memoria interna. La fotocamera posteriore integra un sensore da 13 megapixel con doppio flash LED neutro e autofocus “istantaneo” (0,2 secondi per la messa a fuoco promette Wiko); quella frontale usa invece un sensore da 5 megapixel affiancato da un flash LED. Chiudono il quadro una batteria da 2.900 mAh, connettività 4G LTE e Android 5.1 Lollipop come sistema operativo preinstallato.

Fever è in vendita a 199,99 euro nei colori black/gold, black/grey e white/gold.

tecnologyblog78

About tecnologyblog78

Giovane Siciliano di 36 anni appassionato di tecnologia in genere. Nutre una vera e propria passione per lo spazio ed anche per gli smartphone. Grazie a questo nuovo progetto vuole riuscire a portare l’informazione tecnologia ad un nuovo livello. Ora anche gli utenti meno capaci potranno trovare uno spazio in cui gli sarà facile masticare tecnologia.